CROWDFOUNDING PER LA QUERCIA DELLE CHECCHE

La Quercia delle Checche ha bisogno di tutti noi. 
Negli ultimi 3 anni ha subito gravissime menomazioni che hanno messo a repentaglio la sua stessa vita. 

I tempi della burocrazia, della politica non hanno coinciso con i tempi biologici dell’albero che non ha sostenuto il disequilibrio prodotto dal primo crollo del 2014 e in assenza di adeguati sostegni si è autopotata come ampiamente pronosticato dagli esperti rimasti inascoltati. I primi parziali interventi di cura sono stati recentemente eseguiti, ma tanto tantissimo lavoro sarà ancora da fare per far salvaguardare e  vivere la MATRIARCA DELLA VALDORCIA, una pianta di 370 anni, il simbolo della comunità, il primo Monumento Verde d'Italia con riconoscimento MiBACT.

Per un albero dalla storia così IMPORTANTE, servono cure, attenzioni e sapienza degli ESPERTI del settore delle MONUMENTALI.

Per questo vi chiediamo di aiutarla ed aiutarci, anche con una piccola somma. Vi chiediamo di sostenerci e finanziare la costituzione di un COMITATO TECNICO-SCIENTIFICO che sappia guidare le istituzioni per far vivere nel migliore dei modi e a lungo la QUERCIONA DELLA VAL D’ORCIA.

Diamo una mano alla Quercia delle Checche: UNA PICCOLA SOMMA per sostenere una gigantesca azione culturale e ambientale.







Nessun commento:

Posta un commento